Depurazione e ionizzazione dell'aria contro l'inquinamento domestico

CONDIVIDI
FacebookTwitterEmail

Depurazione e ionizzazione dell'aria: perché l'inquinamento domestico rende le nostre case "malate"

Depurazione e ionizzazione dell'aria: i prodotti per la casa inquinano l’ambiente domestico quanto i gas di scarico delle automobili

Abbiamo già recentemente parlato delle disastrose conseguenze in termini di decessi causate dall’inquinamento dell’aria.

Abbiamo scoperto come l’inquinamento sia dovuto alle polveri sottili (PM2,5) e agli ossidi di azoto, in particolare per il 60% dalle biomasse per il riscaldamento (legna e pellet), dalle emissioni veicolari e dalla produzione di ammoniaca per il settore agricolo.

A differenza di quanto si possa pensare però, l’inquinamento dell’aria non è un fenomeno che riguarda solo gli ambienti esterni, ma riguarda anche e soprattutto gli ambienti interni tra i quali le nostre abitazioni, gli ambienti di lavoro e i luoghi sociali.

Formaldeide, benzene, biossido di azoto e particolato, sono alcune delle sostanze nocive presenti nell’aria emesse da automobili e dalle ciminiere delle fabbriche, e sono comunemente presenti anche negli ambienti interni, si parla dunque di inquinamento indoor.

Il seguente video mostra un test che abbiamo effettuato per registrare i livelli di inquinamento dell’aria prodotti da un deodorante di uso comune. Per eseguire il test abbiamo utilizzato un apposito rilevatore professionale.

L’Organizzazione Mondiale della Sanità parla di emergenza sanitaria da non sottovalutare. Negli ambienti chiusi infatti, si concentrano livelli di polveri sottili 10-40 volte superiori a quelli registrabili in ambienti esterni e le conseguenze possono essere molto gravi, considerato che trascorriamo circa l’80% del nostro tempo in ambienti chiusi.


In un articolo pubblicato sul portale del Ministero della Salute si stima che «in questi ultimi decenni, i miglioramenti delle conoscenze scientifiche sulle associazioni tra inquinanti indoor e effetti sulla salute evidenziano che l’inquinamento indoor può causare una vasta gamma di effetti indesiderati quali disagio sensoriale, irritazione, cefalea e astenia, fino a gravi danni alla salute, comprese malattie croniche ed effetti di tipo cancerogeno. La maggiore morbosità nella popolazione italiana causata dall’inquinamento ambientale indoor incide sulla collettività in termini di costi diretti elevati per ricorso a visite mediche, ricoveri ospedalieri e consumo di farmaci, ma anche costi indiretti dovuti al calo del benessere e della produttività.»

Quali sono i principali veleni presenti negli ambienti domestici?

Si possono dividere in 3 macro categorie: sostanze chimiche, biologiche e fisiche.

Gli inquinanti chimici più comuni sono la formaldeide, il benzene e il toluene, gli ossidi di azoto, di zolfo, il monossido di carbonio, l’ozono e le polveri sottili. Tali sostanze possono essere presenti nel mobilio o derivanti dall’utilizzo di comuni detergenti chimici; sono dunque sempre presenti nella nostra vita quotidiana in ambienti chiusi.

Tra le sostanze biologiche troviamo virus, funghi e batteri, tra cui la legionella. Tali virus si moltiplicano in ambienti umidi come quelli dei condizionatori e degli impianti di riscaldamento.

Inoltre, può capitare che nel suolo al di sotto degli edifici, in particolare sotto le abitazioni che poggiano su terreni ricchi di tufo, vi sia presenza di gas Radon, molto pericoloso per la nostra salute.

Secondo uno studio condotto dagli scienziati dell’Università del Colorado Boulder i prodotti per la casa inquinano l’atmosfera tanto quanto il carburante delle automobili, addirittura il doppio se si prendono in considerazione i composti organici volatili (o VOC). Essi infatti si diffondono nell’atmosfera e reagiscono producendo ozono e particolato.

Jessica Gilman, co-autrice di uno studio condotto dell’Environmental Protection Agency sostiene che «[…] prodotti chimici volatili utilizzati nei comuni solventi e prodotti per la cura della casa e della persona sono letteralmente progettati per evaporare. Indossi profumo o usi prodotti profumati in modo che tu o il tuo vicino possiate goderne l’aroma. Non lo fai con la benzina.» Quindi se da una parte si cerca di limitare la produzione di emissioni inquinanti dalle auto, dall’altra non si fa lo stesso coi prodotti di consumo.
«In Europa l’inquinamento indoor è responsabile del 4,6% delle morti per tutte le cause nei bambini da 0 a 4 anni, per infezioni respiratorie acute. In alcuni Paesi europei il 20-30% delle famiglie ha problemi di umidità nelle abitazioni con un conseguente aumento del 50% del rischio di disordini respiratori e il 13% di casi di asma infantile (OMS 2009).

Tra le patologie correlate agli edifici, le malattie allergiche respiratorie hanno un grande rilievo per il loro impatto sulla salute e la loro incidenza sta aumentando in tutta Europa. L’asma colpisce la popolazione adulta europea nella misura del 3-8%, mentre la prevalenza nella popolazione pediatrica è ancora maggiore.» Fonte: Ministero della Salute

Determinante quindi diventa lo stile di vita degli occupanti delle abitazioni, l’inquinamento indoor infatti, aumenta all’aumentare di cattive abitudini come:
  • una cattiva aerazione degli ambienti
  • l’uso di prodotti chimici come deodoranti e candele profumati
  • l’utilizzo improprio di prodotti per la pulizia in dosaggi eccessivi
  • vernici
  • truciolato dei mobili
  • stampanti
  • prodotti per il bricolage
  • fumo di tabacco
  • sistemi di combustione obsoleti
  • ecc…
IL DEPURATORE E IONIZZATORE TORNADO RIGENERA L’ARIA DELL’AMBIENTE CON OSSIGENO E IONI NEGATIVI, LA DEPURA RIDUCENDO VIRUS, BATTERI, MUFFE, ACARI E DIMINUISCE LA PRESENZA DI POLLINI E SPORE. TORNADO INOLTRE, È IN GRADO DI ABBATTERE IL 99,98% DI PM2.5 PRESENTE NEGLI AMBIENTI CHIUSI.
Tornado è l’unico depuratore e ionizzatore d’aria in grado di coprire una superficie di 150mq attraverso ben 9 stadi di filtrazione.

Guarda il video per scoprire tutti i benefici della ionizzazione dell’aria tramite il depuratore e ionizzatore d’aria Tornado Meglio in Salute, oppure consulta la pagina di prodotto al seguente link.
CONDIVIDI
FacebookTwitterEmail
Acquista subito Tornado Meglio in Salute, depurazione e ionizzazione dell’aria in un unico e imbattibile prodotto in grado di abbattere il 99,98% di PM2,5 presenti nell'aria e di agire in ambienti fino a 150 mq.
depuratore-ionizzatore-aria-tornado-meglio-in-salute-2
Vi contatto per:
ACQUARAGGI INFRAROSSIBIOFOTONIALTRO

* Campo richiesto

Cliccando su "INVIA" dichiaro di aver preso visione dell'Informativa sulla privacy

contattacisubito

CONTATTACI SUBITO

Vi contatto per:
ACQUARAGGI INFRAROSSIBIOFOTONIALTRO

* Campo richiesto

Cliccando su "INVIA" dichiaro di aver preso visione dell'Informativa sulla privacy

* Campo richiesto

Cliccando su "INVIA" dichiaro di aver preso visione dell'Informativa sulla privacy

newsletter

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

* Campo richiesto

Cliccando su "INVIA" dichiaro di aver preso visione dell'Informativa sulla privacy