Depurazione e ionizzazione dell'aria: l'inquinamento è diventato il nostro più grande nemico

CONDIVIDI
FacebookTwitterEmail

Depurazione e ionizzazione dell'aria: l'inquinamento atmosferico uccide più delle guerre

Depurazione e ionizzazione dell'aria: una guerra invisibile contro le polveri sottili


1. Dati sull'inquinamento mondiale
2. Dati sull'inquinamento in Italia
3. Cosa sono le polveri sottili
4. Le principali fonti di inquinamento dell’aria
5. Inquinamento indoor
6. Le regole per prevenire l’insorgere di malattie legate all’inquinamento


1. Dati sconcertanti sull'inquinamento a livello mondiale

Quella che combattiamo ogni giorno è una guerra invisibile, in cui il nemico viene chiamato comunemente “inquinamento”.

Circa il 16% dei decessi mondiali sono dovuti all’inquinamento atmosferico, 3 volte di più dell’AIDS, della tubercolosi e della malaria combinati, citando uno studio effettuato nel 2017 dalla GAHP (Global Alliance on Health and Pollution).

I dati riportati dallo studio hanno dell’incredibile; 1 decesso su 4 è avvenuto come conseguenza agli alti livelli di inquinamento dell’aria, un numero 15 volte maggiore di tutte le guerre e altre forme di violenza messi insieme.

Secondo la World Health Organization circa 7 milioni persone muoiono prematuramente ogni anno a causa dell’inquinamento dell’aria sia esterno che interno alle abitazioni.

2. In che misura questi dati riguardano l’Italia?

Uno studio italiano effettuato nel 2016 ha dimostrato che in 25 anni, dal 1985 al 2011, il verificarsi di malattie respiratorie sia raddoppiato.

Gli attacchi d’asma sono aumentati del 110%, le riniti allergiche del 130%, l’insorgere di espettorato frequente (catarro) del 118% e i casi di broncopneumopatia cronica ostruttiva del 220%.

3. Hai mai sentito parlare di polveri sottili?

La principale causa di inquinamento dell’aria è riconducibile alle polveri sottili (PM2,5) e agli ossidi di azoto. (per PM2,5 si intende il Particolato Medio composto da particelle del diametro inferiore a a 2,5 μm = 2,5 x 10-6 m)

Le polveri sottili sono composte da micro particelle, dette anche particolato, che rimangono in sospensione nell’aria e, una volta inalate, giungono fino ai polmoni e poi al sangue.

Le particelle che compongono il particolato sono polveri minerali, fuliggine, nitrati, solfati, ammonio, metalli pesanti, composti organici, IPA (idrocarburi policiclici aromatici), diossine e altri inquinanti molto pericolosi come il Benzopirene. Per questo motivo le PM2,5 vengono classificate come cancerogene.

4. Quali sono le principali fonti di inquinamento dell’aria?

Le principali fonti di inquinamento in Italia provengono dalle biomasse per il riscaldamento (60% di PM2,5), dalle emissioni veicolari che producono ossidi di azoto (42,5% di PM2,5) e dalla produzione di ammoniaca per il settore agricolo (fertilizzanti).

5. Le nostre case non ci isolano dal problema bensì lo amplificano

Negli ambienti chiusi infatti si concentrano livelli di polveri sottili 10-40 volte superiori a quelli registrabili in ambienti esterni e considerando l’80-90% del nostro tempo lo passiamo in ambienti chiusi, il dato risulta veramente allarmante.

6. È buona norma, dunque, seguire queste semplici regole per prevenire l’insorgere di malattie legate all’inquinamento

Come tutti sanno la prima regola è quella di cambiare aria negli ambienti chiusi almeno 2 volte al giorno permettendo così il ricircolo dell’aria. I momenti della giornata da privilegiare per tale operazione sono la mattina presto e il primo pomeriggio.

È molto importante anche filtrare il particolato presente nell’aria attraverso un buon purificatore d’aria che muove l’aria attraverso un ventilatore e la depura con un filtro HEPA (high-efficiency particulate arrestance).
IL DEPURATORE E IONIZZATORE TORNADO RIGENERA L’ARIA DELL’AMBIENTE CON OSSIGENO E IONI NEGATIVI, LA DEPURA RIDUCENDO VIRUS, BATTERI, MUFFE, ACARI E DIMINUISCE LA PRESENZA DI POLLINI E SPORE. TORNADO INOLTRE, È IN GRADO DI ABBATTERE IL 99,98% DI PM2.5 PRESENTE NEGLI AMBIENTI CHIUSI.
Tornado è l’unico depuratore e ionizzatore d’aria in grado di coprire una superficie di 150mq attraverso ben 9 stadi di filtrazione.

Guarda il video per scoprire tutti i benefici della ionizzazione dell’aria tramite il depuratore e ionizzatore d’aria Tornado Meglio in Salute, oppure consulta la pagina di prodotto al seguente link.
CONDIVIDI
FacebookTwitterEmail
Acquista subito Tornado Meglio in Salute, depurazione e ionizzazione dell’aria in un unico e imbattibile prodotto in grado di abbattere il 99,98% di PM2,5 presenti nell'aria e di agire in ambienti fino a 150 mq.
depuratore-ionizzatore-aria-tornado-meglio-in-salute-2
Vi contatto per:
ACQUARAGGI INFRAROSSIBIOFOTONIALTRO

* Campo richiesto

Cliccando su "INVIA" dichiaro di aver preso visione dell'Informativa sulla privacy

contattacisubito

CONTATTACI SUBITO

Vi contatto per:
ACQUARAGGI INFRAROSSIBIOFOTONIALTRO

* Campo richiesto

Cliccando su "INVIA" dichiaro di aver preso visione dell'Informativa sulla privacy

* Campo richiesto

Cliccando su "INVIA" dichiaro di aver preso visione dell'Informativa sulla privacy

newsletter

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

* Campo richiesto

Cliccando su "INVIA" dichiaro di aver preso visione dell'Informativa sulla privacy